LE MIE POESIE 2






IL POTERE
Vorrei  avere il potere
di trasformare le pietre in  pane,
la sabbia del deserto in acqua,
da dissetare e sfamare
i fratelli dell’Africa
ho da altri paesi  del continente,
è gioire e danzare a piedi nudi
insieme a loro.
Guardare il magico tramonto e gli animali
che gli appartengono a questa
meravigliosa Africa.
Se potessi salverei il grande
polmone della terra(amazzonia)
e giocare con un leone
come gioca un bambino col suo cucciolo
in un campo di fiori,
insegnerei a l’essere umano
ad amare la natura
e tutto quello che lo circonda
(Amare il prossimo).

L’ALBA

Ecco l’alba apparire
dopo l’oscurità della notte
davanti a gli occhi miei,
ringraziando Dio
per il nuovo giorno
della  vita. Sei la luce
dei miei occhi,
sei lo spiraglio dell’amore
che ci porti gioia e bellezza,
sei come una principessa
vestita d’alba che con il tuo fascino
e la tua bellezza ci catturi
in un incantesimo.

LA GINESTRA

Una mattina di maggio me ne andai
a passeggiare in campagna,
sentì un profumo soave
che si spargeva nell’aria.
Vide un mantello color giallo di ginestre,
è pensai:Pittore delle tue mani divini
maestro dell’universo che ci dai la bellezza
che l‘umanità non apprezza.
Ginestra,del tuo manto giallo profumato,
che copri la collina.
Come un canto di una sirena
mi catturi con il tuo profumo Ubriacante.

PARLAMI D'AMORE

Parlami d’amore se vuoi,
tutto il mio amore sei tu,
le tue parole sono dolce
che colpiscono il mio cuor.
Negli occhi tuoi vedo i colori del mare,
e le meraviglie nascoste
nel profondo oceano.
Adesso sono vicino a te perché parlare?
E non abbracciarti!
Se tu lo vuoi non dirmi di no,
il mio cuore ne morirebbe per te.
Cosa mi rimane se non il tuo amore?

UNA SERA D’ESTATE

Una sera d’estate davanti al davanzale,
osservo la luna,
con un chiaror rosea,
si specchia sul velo nero della notte.
Vedo luce vicino e lontano,
che brillano, come diamanti,
e l’aria accaldata da una giornata d’agosto,
che sfiora i miei pensieri,
da un amore passato.
Dolce compagna luna,che illumini la mia mente.
Luna, maestosa luna,che,
osservi i grandi amori di una notte d’estate.
Guarda la rosea luna; che notte magica,
romantica luna,
il tuo splendore avviva gli amori,
appena nati.

I MIEI RICORDI

Ormai ti ho perduta,
i miei occhi non smettono
mai di guardare la tua foto,
armai chiusa per sempre nella mia mente
che nessuno può rubare.
Il mio pensiero e cosi profondo
verso il nostro amor armai finito:
Nulla può scacciare i miei ricordi,
L'amore non si può legare con le catene,
e come il vento che va via,
ma i ricordi rimangono per sempre:
e non vanno via.

TIREGALERO' UN TRAMONTO

Vorrei abbracciarti
e camminare sulla spiaggia ((((((((del mare
e vedere un gabbiano volare,
ascoltare la dolce musica
proveniente dalle onde del mare
baciarti e dirti ti amo.
La mia anima
La mia anima oggi e triste e amara.
Da un tempo,
che ti ho perduta
ormai nulla può placarla,
il tempo passa inutilmente senza di te
e come se non vivesse più.
Come e amara questa vita senza te,
di non poterti più accarezzare
la tua morbida pelle profumata
come una rosa di maggio.
Per questo parlo cosi,
che oggi la mia anima e triste
e vaga tra i silenzi della notte inutilmente,
e nell’ingenuità della notte mi domando:
Chi sono io per stare cosi male
senza il mio amor della mia vita?
Antonio Cistaro

UN CUORE DI GHIACCIO

Il caldo rovente dell'estate
riscalda la terra ma,
il mio cuore è freddo
come un ghiacciaio del polo nord.
Gelida la luce dei tuoi occhi,
che non riscalda più il mio cuore
senza il tuo calore d'amore.
Il mio pensiero vaga inutilmente
alla ricerca di riabbracciarti
dirti che sei per me l'universo.
Ti cercherò ti ritroverò ti amerò
ti ascolterò e ti sposerò.

IL BOSCO

M'immergo nei retti alberi del bosco,
come una magia mi trovo ad ascoltare
una grande sinfonia,
gli uccelli che cantano in coro
sospesi  dalle braccia dei giganti del bosco.
Quassù a circa 1.130 metri di altitudine
Ho trovato la tranquillità e respirare
un po’d’ aria pura.
E guardo con stupore i retti alberi
del bosco, e ho voglia di salire
sopra il suo fusto per raggiungere il cielo,
e cantare insieme ai miei amici uccelli
la melodia più affascinante
è più bella del mondo.
Nel bosco io vivo, sogno
è respiro,che mi fa dimenticare
chi sono .
E tocco con le mani
Le loro foglie dei suoi rami,
la terra dei suoi piedi
e sento il profumo della natura.

BIANCA NUVOLA
DEI MIEI SOGNI
APRI UN SPIRAGLIO DI CIELO BLU,
COSI CHE POSSA UN RAGGIO
DI SOLE RISCALDA IL MIO AMORE...

L'ESTATE

L’estate è arrivata, i
raggi del sole
riscaldano i cuori innamorati
Il caldo cocente mi porta
a l’ombra
di una vecchia quercia secolare.
Con un sguardo causale
travedo
i tracciati degli amori passati,
i raggi del sole trafiggono
il mio cuore sofferente di un amor
passato.
Gli uccelli svolazzano
con il becco
aperto, cercano l’acqua.
Le cicale, cantano in coro,
i raggi del sole riscalda la terra
ed a pesano la festosa signora
vestita di verde.
Solo la guercia resiste all’ardente sole.
Io
penso al mio amore
che aveva il bacio più caldo
e molto più
bello.

PREGHIERA PER TE

Ho scritto una canzone,
La canzone dell’amore
Per te o mio Signore,
che ci osservi  e ci proteggi
ancora.

Tu che sei nell’universo
Vicino al Padre tuo
Dacci il nostro pane quotidiano 
E salvaci dalle guerre e delle ingiustizie
 di questo mondo.


Commenti