Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2016

UN FIORE PER AMORE

Immagine
UN FIORE PER AMORE
Camminai sui sentieri della montagna Traversando molti pericoli, Le pietre sbriciolavano sotto i miei piedi. rischiando di rompermi l’osso del collo ma, Per amore proseguì il mio cammino. Lampi e tuoni mi sorpresero lungo il cammino. La pioggia scendeva sopra di me,  Inzuppandomi i vestiti ma, Per amore non sentivo nulla, Il mio pensiero era rivolto sempre verso di lei. Ha smesso di piovere le nubi pian piano scopersero Lasciando il cielo azzurro con il sole splendente che, Scaldò il mio cuore infreddolito dalla pioggia. Ho camminato sui monti di questo paese per raggiungerla e dirle ti amo, Solo al pensiero di lei il mio cuore batteva all'impazzata. Nel cammino in mezzo ad un prato mi apparse lei. Sdraiata e vestita di bianco,  Rubai un fiore alla natura e l'ho posai sul mio  amore   Come simbolo d’amore.

UN SOGNO TRISTE

Immagine
UN SOGNO TRISTE
 Stanotte ho sognato un sogno triste,
che mi ero svegliato triste ma tanto triste
che dalla tristezza anche una lacrima 
che mi scendeva sul viso era triste.
Il mio cane era triste
anche la mia macchina durante il percorso in città era triste,
che tristezza anche tutte le auto  intorno a me erano triste,
le persone su i marciapiedi camminavano
con lo sguardo triste,
il bus pieno di passaggieri era triste,
tutte le cose intorno a me era triste.
Che tristezza anche il sole la luna,
le stelle e l’universo era triste, ma proprio triste triste……..

TRISTEZZA

Immagine
Tristezza perche ti accanisci sul mio corpo e ti prendi gioco di me, lascia la mia vita vivere in pace. mi hai preso la mia giovinezza e nessun mai me la potrà restituire Indietro. Oggi mi tieni prigioniero in questa stanza fredda e senza ciel da poter guardare le nuvole ho un povero uccellino volare in alto pieno di gioia. Tristezza quanta noia porti nell'anima senza nessuna pietà maledetta tristezza che non ti separi un minuto e lascia la mia vita correre come un bambino in un campo di fiori e guardare l'aquilone che s'innalza al soffio del vento di primavera. Tristezza che cuor non hai un giorno ti lascerò e tu ti morderai le mani di non potere venire con me in un posto dove non esista la tristezza dove un Fiore fiorirà vicino a Dio Un giorno nascerà un fiore anche per me.

VORREI AMARTI

VORREI AMARTI. Vorrei spogliarti con le mie mani ma non o il coraggio, Vorrei baciartile tue labbra come un petalo di rosa bagnato dalla rugiada mattiniera, ma non posso, il mio cuore salterebbe ogni ostacolo. Ecco perche parlo cosi che son solo,e la solitudine mi racchiude dentro una stanza tombale, Lo sguardo nell’oscurità travede il morbido letto in cui io dormo immaginandomi d’accarezzarti i tuoi morbidi capelli. Non credevo tanto che la solitudine fosse cosi amara. Anche il cuscino mi guarda nell’oscurità con disprezzo, perché son solo. Antonio Cistaro

La terra

Immagine
LA TERRA


Io vivo nel tuo grembo
tu mi dai l’aria che respiro
l’acqua per dissetarmi e
il pane per sfamarmi
e ti rispetto e ti stimo
perche tu sei mia madre e mio padre
tu che sei molta generosa
che ospiti tanti esseri umani
ma non sanno che la sua madre
forte quanto sia è cosi fragile e indifesa
maltrattata dall’essere
più pericoloso e distruttivo
del pianeta terra che non smetta
mai di ferirti ancora.

LE MIE POESIE DEL CUORE

Immagine
IL POTERE
Vorrei  avere il potere di trasformare le pietre con il pane, la sabbia del deserto con l’acqua, da dissetare e sfamare i fratelli dell’Africa ho da altri paesi  del continente, è gioire e danzare a piedi nudi insieme a loro. Guardare il magico tramonto e gli animali che gli appartengono a questa meravigliosa Africa. Se potessi salverei il grande polmone della terra(amazzonia) e giocare con un leone come gioca un bambino col suo cucciolo in un campo di fiori, insegnerei a l’essere umano ad amare la natura e tutto quello che lo circonda (Amare il prossimo).
L’ALBA
Ecco l’alba apparire dopo l’oscurità della notte davanti a gli occhi miei, ringraziando Dio per il nuovo giorno della  vita. Sei la luce dei miei occhi, sei lo spiraglio dell’amore che ci porti gioia e bellezza, sei come una principessa vestita d’alba che con il tuo fascino e la tua bellezza ci catturi in un incantesimo.
LA GINESTRA
Una mattina di maggio me ne andai a passeggiare in campagna, sentì un profumo soave che si spargeva nell’aria. Vide un mante…

Ti Regalerò Una Rosa

Immagine
La poesia è come una rosa, profumata bella e simbolo d'amore.

UNA RONDINE SENA ALI NON PUO VOLARE

Sei il mio unico amore che ho amato,
e amerò per tutta la vita.
Vorrei che tu tornasse come ritornano i miei pensieri per te.
L’amore non può vivere senza di te, come non può vivere un fiore.
Senza acqua
ed una rondine senza ali per volare.
Come farò senza il tuo amore?Io ti amo.
E vorrei che tornasse da me.
Mi sento un vuoto dentro di me, vorrei che questo vuoto che mi fa
Soffrire l’ho colmassi tu con il tuo amore che mi manca tanto da morire.
Pensando a te ho visto una stella cadente, ho espresso un desiderio.
Quel desiderio sei tu: Amore ritorna da me che il mio cuore soffre per te.
Ti amo.

IN RIVA AL MARE
Ti ho vista in riva al mare accaldata dal sole d’agosto, mi apparsi
bella, attraente, dolce abbronzata al color di cioccolato, eri bella, bella davvero
che rimasi immobile senza parole. Mi avvicinai a te e mi colpisti
Con un sorriso diabolico, quell’istante bellissimo non lo dimenticherò mai.
Serate romantiche trascorse insieme a te sotto il chiaror di luna,abbracciati in riva al mare .
Adesso che …
POESIA DELLA LUNA


Ti ho letto una poesia scritta da me, tu non credevi alle mie parole che parlavano di te. L’ho scritta nel buio di una notte inquieta, L’inchiostro si confonde con il buio della notte. La mano tremante, gli occhi stanchi ed a stento riuscivo a scrivere i tuoi versi. Versi suggerite dalla luna e della solitudine che dominava in quei momenti tristi della notte. E sognando ad occhi aperti mi apparsi tu, la mia prediletta principessa. Un sorriso, uno sguardo una carezza, e la notte divento giorno. Il sogno svanì nel nulla ma, tu resterai sempre vicino a me:Perche tu sei la mia realtà.

IL POTERE

IL POTERE Vorrei  avere il potere di trasformare le pietre con il pane, la sabbia del deserto con l’acqua, da dissetare e sfamare i fratelli del’Africa ho da altri paesi  del continente, è gioire e danzare a piedi nudi insieme a loro. Guardare il magico tramonto e gli animali che gli appartengono a questa meravigliosa Africa. Se potessi salverei il grande polmone della terra(amazzonia) e giocare con un leone come gioca un bambino col suo cucciolo in un campo di fiori, insegnerei a l’essere umano ad amare la natura e tutto quello che lo circonda
(Amare il prossimo).