LA MIA TRISTEZZA



LA MIA TRISTEZZA

Hai riso ,perche venivo da te con una richiesta d’ amore
e hai fatto gioco di me.
Ora ti sei accorta che il mio amore era sincero,
ormai e troppo tardi l’amore che provavo per te e morta,
neanche il tempo può risvegliare una cosa che non esiste più.
Le tue lacrime non sono abbastanza annaffiare il mio cuore
ormai inaridito come la sabbia nel deserto.
Mi ero illuso di volerti bene e tu non credevi alle mie parole,
ora ti guardo con tutta la tristezza che ho nel cuore:
Che un giorno possa perdonarti.



Commenti

Posta un commento