Vorrei perdermi

Vorrei perdermi e non sapere niente di niente
Non ricordare chi sono

Quando la polvere farà da padrone
Io non canterò, non parlerò, non ci sarò più
Chi si ricorderà di me?

Chi sono, lo so;
Se non lo sapessi non conoscerei
La tristezza, la solitudine, il dolore e la felicità
Vorrei perdermi e non sapere niente di niente

Tutto si può evitare, se eviti non vivi
Tutto sembra andare in un solo senso in un solo verso
Le risposte non sono mai abbastanza

Perché aggiungere ancora cose vuote, forse inutili.
Quando tutto va nel verso che tutti conosciamo
Vorrei perdermi e non sapere niente di niente.
Michele D'Agostino

Commenti