COSI VIBRA LA MIA TERRA



Un boato nella notte spaventa la mia gente,
spettri impro
vvisi si odono per le vie della mia città
la paura sfoglia
riflessi pallidi di luna,
tutto t
rema
mentre i loro ricordi si tramutano
in un tumul
to di silenzio.
Lo spento fiato
inerti ombre
di un passato
come lava incandescente eruttata da
un vulcano
cosi vibra la mia terra sfogando la sua ira
niente è più come prima , fango, rocce,
grasso bitume,
l'aria diven
ta un vento terribilmente impetuoso così concepito,carico di polvere,
comincia
a tremare, scuotendo le mura terrorizzate ,
assalgono il cielo, ammucchiano monti su monti.
Precipita l'ari
a e i fulmini saltano fuori della bocca del suolo che vomita fuoco;
le viscere
si rivoltano,
il cielo è oscurato dal fumo nero
Il ciclo
si ripete
la pioggia rinnova le cose mor
enti,
in pochi secondi dalla vita alla
morte
un grido str
aziante di un novello
circonda la vita di speranza
ali sp
ezzati
inebriati
dal sisma
presto torne
ranno a volare.

Autrice Perla nera


PENSIERO


Il pensiero vaga in alto nello spazio all’infinito,

nessuno lo può fermare, e libero d’accarezzare le stelle,

la luna e tutte le cose belle.

Vai pensiero a cercare il mio amor lontano,

porgerla mano e dille che l'amo, per tutta la vita:

Non lo scordare mai.

La lontananza fa chiudere gl’occhi,ma il pensiero no,

nessuno lo può legare con le catene e rinchiuderlo

dentro una prigione. Pensiero, libero come il vento,

PENSIERO D'AMORE

che soffia i capelli a un fanciullo che corre

pieno di gioia su un campo in fiore.

Tu, che puoi risolvere tutte le cose di questo mondo,

Pensiero solo tu!



Commenti