La mia stella



Sei
la mia stella, che nasce la mattina e non tramonta mai,
che mi dà energia e forza di vivere.
Un mattino
alzai la testa verso il cielo e
vide la mia stella spenta,
il mio cuore per un attimo si fermò.
La mia stella che mi dava energia
e voglia di vivere non c’è più,
ma quanto guardo verso il cielo
mi sembra di vederla ancora;
cosi mi dà la forza di andare avanti.
Ho comunque amato una stella che si è spenta
lasciandomi un pugno di cenere nel cuore,
che batteva d’amore per lei.
Mi ai catturato con il canto di una sirena ,
non ti dimenticherò mai
anche se tu non mi ami più.
L’amore è come il vento ti fa soffrire e sene va, lasciando il mio cuor
oppresso senza pietà.
Che farò se la mia carne non può sentire
il calore dei tuoi sguardi!
Perché ti o perduta per sempre.
Oggi il mio cuore è arido come una stella spenta.
Antonio Cistaro

Commenti