TRISTEZZA


Tristezza perche ti accanisci sul mio corpo
e ti prendi gioco di me,
lascia la mia vita vivere in pace.
mi hai preso la mia giovinezza e nessun mai
me la potrà restituire Indietro.
Oggi mi tieni prigioniero in questa stanza fredda
e senza ciel da poter guardare le nuvole
ho un povero uccellino volare in alto pieno di gioia.
Tristezza quanta noia porti nell'anima senza nessuna pietà
maledetta tristezza che non ti separi un minuto
e lascia la mia vita correre come un bambino
in un campo di fiori e guardare l'aquilone
che s'innalza al soffio del vento di primavera.
Tristezza che cuor non hai un giorno ti lascerò
e tu ti morderai le mani di non potere venire con me
in un posto dove non esista la tristezza
dove un Fiore fiorirà vicino a Dio
Un giorno nascerà un fiore anche per me.

Commenti